Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante Cookie Policy

06 Dic 2018

Bonus 18 anni legato al reddito. Fondi alla ricerca In evidenza

Il bonus da 500 euro per i 18enni non sarà più assegnato a tutti i ragazzi per il solo fatto che diventano maggiorenni. Ma sarà legato all’Isee, ovvero alla condizione reddituale e patrimoniale della famiglia. Si stringe dunque la platea — circa 580 mila giovani all’anno — e diminuiscono anche i fondi, portati prima da 290 a 270 milioni. Ora asciugati a 230 milioni. Lo prevede un emendamento alla manovra, approvato alla Camera. I 40 milioni sottratti al bonus saranno distribuiti ad altre attività culturali. Dal Fus — il fondo unico per lo spettacolo — al sostegno di festival, cori, bande. Dalle fondazioni lirico-sinfoniche a Matera. Da iniziative culturali in zone terremotate alla riqualificazione delle periferie. Approvata anche una norma — seppur priva di stanziamenti aggiuntivi — che consente la sperimentazione nelle città della circolazione su strada di segway, hoverboard e monopattini. Aumenta invece di 40 milioni il fondo per il finanziamento delle università, di 10 milioni quello per il finanziamento degli enti e istituti di ricerca e di altri 10 il fondo per la concessione di borse di studio. Si introduce infine un bonus per giovani autotrasportatori. Quelli under 35, assunti a tempo indeterminato, potranno ottenere dal datore di lavoro il rimborso del 50% delle spese sostenute per il conseguimento della patente e delle abilitazioni professionali.

Fonte: La Repubblica

Letto 78 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
JoomShaper