Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante Cookie Policy

20 Dic 2018

Libretto famiglia per steward: nessun limite per serie A, B e Lega PRO In evidenza

L’INPS, con il messaggio n. 4728 del 18 dicembre 2018, fornisce alcuni chiarimenti circa l’utilizzo delle prestazioni occasionali da parte delle società sportive, con riferimento alle prestazioni rese dai propri addetti, c.d. steward, negli impianti sportivi nei quali si svolgono partite ufficiali delle squadre di calcio professionistiche.

Il decreto ministeriale fa riferimento alle responsabilità assunte dalle suddette società in relazione ai servizi finalizzati al controllo dei titoli di accesso, all'instradamento degli spettatori ed alla verifica del rispetto del regolamento d'uso dell'impianto, attraverso gli steward, assicurandone la direzione ed il controllo da parte del responsabile per il mantenimento della sicurezza degli impianti sportivi con capienza superiore a 7.500 posti, nei quali si svolgono partite ufficiali delle squadre di calcio professionistiche.

L’ambito di applicazione della norma in esame è stato ampliato dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali che, con nota prot. n. 9712 del 07/12/2018, ha previsto la possibilità di utilizzo delle prestazioni occasionali tramite il Libretto Famiglia per la retribuzione dei servizi resi dagli steward all’interno degli impianti sportivi di calcio, a prescindere dalla capienza degli stessi, nei campionati della serie A, serie B e lega Pro.

Letto 158 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
JoomShaper