Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante Cookie Policy

11 Mar 2019

730/2019: dal 15 aprile disponibile la dichiarazione precompilata In evidenza

A partire dal 15 aprile 2019, l’Agenzia delle entrate mette a disposizione dei lavoratori dipendenti e dei pensionati il modello 730/2019 relativo al periodo d'imposta 2018, precompilato sul sito internet dell’Agenzia delle entrate www.agenziaentrate.gov.it. Tra le principali novità contenute nel modello 730/2019 si segnalano le deduzione erogazioni liberali a favore delle ONLUS, OV e APS, la deducibilità del trasporto pubblico al 19%, la deducibilità per le spese per assicurazione contro eventi calamitosi al 19% e la deducibilità al 19% anche per le spese sostenute in favore dei minori o di maggiorenni, con diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento (DSA) per l’acquisto di strumenti compensativi e di sussidi tecnici e informatici. Inoltre c'è il bonus verde, l'innalzamento della percentuale di detraibilità per le spese per interventi finalizzati al risparmio energetico e altre novità.

In generale, per accedere alla dichiarazione dei redditi 730/2019 precompilata dall'Agenzia delle Entrate è necessario essere in possesso:

del Codice PIN, che può essere richiesto:

online, accedendo al sito internet dell’Agenzia www.agenziaentrate.gov.it e inserendo alcuni dati personali;

presso gli Uffici dell'Agenzia delle Entrate, presentando il modulo di richiesta unitamente a un documento di identità.

un’identità SPID – Sistema pubblico d’identità digitale;

le credenziali dispositive rilasciate dall’Inps;

una Carta Nazionale dei Servizi.

Il contribuente può accedere alla propria dichiarazione precompilata anche tramite il proprio sostituto che presta assistenza fiscale oppure tramite un Caf o un professionista abilitato. In questo caso deve consegnare al sostituto o all’intermediario un’apposita delega per l’accesso al 730 precompilato.

Letto 287 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
JoomShaper