Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante Cookie Policy

02 Feb 2018

RASSEGNA STAMPA. IN EDICOLA OGGI In evidenza

Apriamo come di consueto la nostra rassegna stampa analizzando la prima pagina del quotidiano IlSole24ore.

Per le mini-partite Iva fattura online limitata.

“… Dal primo gennaio del 2019 chi applica il regime dei minimi o quello forfettario non sarà coinvolto dall’ampliamento del perimetro della fattura elettronica messo in calendario dalla manovra 2018. Le piccole partite Iva, quindi, dribbleranno il nuovo obbligo di e-fattura. È una delle risposte delle Entrate ai quesiti analizzati nel corso dell’edizione 2018 di Telefisco, l’evento annuale dell’Esperto risponde, andato in scena in 164 sedi in tutto il paese. Intanto arriva il bilancio del recupero dell’evasione che supera i 20 miliardi nel 2017, ma pesa l’impatto della rottamazione delle cartelle …”

In evidenza l’intervista di Guido gentili a  Padoan: rendere strutturali gli incentivi di Industria 4.0.

“… Rendere strutturali gli incentivi legati a Industria 4.0. Procedere a un disboscamento della giungla di detrazioni e deduzioni. E rimodulare l’Irpef. Per il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, è molto lungo l’elenco delle azioni alle quali, in ambito fiscale, andrà data priorità all’inizio della prossima legislatura. Avere davanti una prospettiva di medio termine consentirà di proseguire il lavoro del Governo uscente. Anche se, più nell’immediato, le richieste della Commissione europea potrebbero costringere l’Italia a una manovra correttiva …”

In prima pagina: Manifattura da record in Italia . Fondi scettici sul sistema Paese. Posizioni ribassiste su Piazza Affari per 10 miliardi.

 

“… Rallentano a gennaio gli indici manifatturieri in Germania, Francia, Spagna, ma l’Italia tocca il record degli ultimi sette anni con l’indice Pmi a 59 punti dai 57,4 di dicembre. Nell’eurozona l’indice è sceso di un punto. da 60,6 a 59,6, dopo 55 mesi di espansione. I segnali positivi dell’economia italiana tuttavia contraddicono le posizioni ribassiste per circa 10 miliardi di euro assunte dai fondi a Piazza Affari, alla vigilia delle elezioni: il doppio rispetto ad un anno fa …”

Su  Italia Oggi in evidenza: Il Consiglio di stato bloccando l’insegnamento in inglese al Politecnico manda gli studenti in serie B.

“… C’ è una sorta di rifiuto della realtà nella sentenza del Consiglio di Stato (e, prima, del Tar Lombardia) con la quale si dichiarano illegittime le decisioni del Politecnico di Milano sull’insegnamento in lingua inglese. Sostiene la sezione competente (cito liberamente da fonti giornalistiche) che «pur riconoscendo l’autonomia degli atenei, non è lecito sacrifi care l’italiano a totale favore di una lingua straniera» e che «l’obiettivo dell’internazionalizzazione non può pregiudicare il primato della lingua italiana, elemento di identità individuale e collettiva». E la cosa riguarda anche la parità di accesso all’istruzione e la libertà di insegnamento. La questione è presto detta: la giustizia amministrativa entra in ballo per il ricorso di alcuni docenti avverso l’introduzione dell’insegnamento in inglese ed esclusivamente in questa lingua per alcuni indirizzi di laurea. Il Politecnico di Milano avrebbe provveduto ad attivare corsi di aggiornamento nella lingua inglese per docenti e allievi, in modo da consentire loro di seguire le lezioni e comprendere i testi …”

In prima pagina : Primo, lotta all’evasione dell’Iva Padoan e Ruffini fanno il bilancio del 2017 (20 mld di gettito recuperato) e i progetti per il futuro, a partire dalla fatturazione elettronica obbligatoria.

“… Attenzione dell’amministrazione finanziaria concentrata sulla lotta all’evasione Iva. Grazie a nuovi progetti come la fatturazione elettronica obbligatoria. Così il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan, ieri alla presentazione del bilancio 2017 dell’Agenzia delle entrate (20 mld riportati nelle casse dello Stato). Per il direttore, Ernesto Maria Ruffini, la missione è «fare pace con la gran parte dei cittadini che percepisce il sistema come oppressivo» …”

A centro pagina : Per Arturo Parisi tutto è precipitato con la bocciatura della riforma costituzionale.

“… «Il fallimento della riforma istituzionale ha bruscamente interrotto il lungo processo di riforma della forma partito che era culminata nello scontro Bettino CraxiCiriaco De Mita. Per poi proseguire nel maggioritario, nell’elezione diretta dei sindaci, nelle primarie e nei nuovi partiti». Ne è convinto Arturo Parisi, fondatore dell’Ulivo, ministro della Difesa del governo Prodi II. E in vista delle prossime elezioni Parisi aggiunge: «Il venir meno del maggioritario priva della possibilità e della necessità della vittoria, e, assieme a questo, della giustificazione di una leadership e di un progetto per il governo del Paese» …”

In basso: Rottamazione, correzioni a tempo. Il 15 maggio è il termine ultimo per revocare, modificare o integrare la domanda di definizione agevolata.

 

“… Rottamazione dei ruoli bis: la domanda di definizione agevolata può essere revocata, modificata o integrata ma solo entro il termine del 15 maggio 2018. Se all’atto della presentazione dell’istanza è in atto una procedura esecutiva in fase avanzata, gli incassi di tale procedura verranno confrontati con gli importi dovuti per la definizione agevolata con possibilità di rimborso delle somme eccedenti. Lo ha chiarito ieri l’Agenzia delle entrate …”

Su Milano Finanza:

Ora il bitcoin è in picchiata. Precipita sotto quota 9.000 e sembra puntare dritto verso 6.000. Sui giornali americani esplode il caso Tether rivelato da MF-Milano Finanza. Se l’exchange Bitfi nex non dimostra presto di avere le coperture necessarie in dollari, le criptovalute rischiano il tracollo.

A centro pagina: Conti boom, la Ferrari vale 1,4 miliardi in più. In virtù del rally di oltre il 7% ieri a piazza affari, la capitalizzazione del cavallino è salita da 18,6 a 20 mld. I ricavi della Rossa salgono a 3,4 miliardi con un ebit a 775 milioni e un utile di 537 milioni.

SERIE A. La Lega Calcio si spacca sui diritti tv agli spagnoli di Mediapro.

CARIGE Il confronto tra Malacalza e il management si sposta in assemblea.

NUOVA MODA Anche Tarantelli si fa la spac Collocamento in agenda nella tarda primavera.

 

FANG Facebook fa record di ricavi ma gli utenti passano meno tempo a postare

Devi effettuare il login per inviare commenti
JoomShaper